Le emozioni: come funzionano, come si riconoscono

Importante evento organizzato dall’Associazione  Festival delle Emozioni – Terracina (LT) con il prof. Fausto  Caruana, esperto di emozioni, membro dell’equipe che ha scoperto i “neuroni specchio”.

Cosa sono le emozioni? Come funzionano? Quale funzione hanno?
Esistono le emozioni di base? (Quelle raccontate nel film “Inside out”).
Qual è la relazione fra emozioni e pensieri?
Qual è la relazione fra le nostre emozioni e quelle degli altri?
Perché quando proviamo certe emozioni non possiamo fare a meno di mostrarle anche agli altri?
Cosa c’entrano i “neuroni specchio” con le emozioni?
Quando ci imbattiamo in un orso scappiamo per la paura o abbiamo paura perché scappiamo?
Ridiamo perché ci sentiamo allegri o ci sentiamo allegri perché stiamo ridendo?
Queste ultime domande possono sembrare elucubrazioni di nullafacenti e perditempo. In realtà dal punto di vista scientifico la risposta a queste domande stabilisce qual è il senso e la funzione delle emozioni.

Negli anni 50 del secolo scorso i comportamentisti profetizzavano che in poco tempo ci saremmo dimenticati delle emozioni. A loro bastava, e pensavano che ciò bastasse per tutti, studiare lo stimolo (emotigeno) e la risposta (comportamentale) senza la necessità di penetrare nella mente umana per capire cosa realmente vi succedesse. Non ci fu mai profezia più sbagliata. Oggi si spendono miliardi per la ricerca sulle emozioni, sono stati fatti progressi enormi in questo campo e le scoperte hanno influito e stanno modificando il nostro modo di intendere l’educazione, la scuola, le relazioni tra gli uomini, la psicoterapia, eccetera…

Ma molte domande sono ancora appese. Molte risposte attese.

Ad alcune di queste domande e a quelle che gli porranno gli intervenuti potrà rispondere il Prof. universitario Fausto Caruana venerdì 23 novembre alle 17:00 presso l’aula magna dell’Istituto tecnico Bianchini di Terracina.
Ci parlerà del mondo delle emozioni: come esse condizionano la nostra vita quotidiana, come le interpreta e le studia la scienza di oggi. E come la scoperta, tutta italiana, dei “neuroni specchio” abbia un’enorme importanza per il futuro delle ricerche sulle emozioni e sul nostro modo di intendere i rapporti fra gli umani.

La sua generosa disponibilità ci consente anche di farlo incontrare con gli studenti di Terracina presso l’aula magna dell’Istituto tecnico Arturo Bianchini durante la mattina del 23 novembre. È una cosa di cui Lui e noi andiamo fieri. Non è mai abbastanza ciò che si fa per la scuola e per i giovani.

Fausto Caruana è docente universitario a Parma, ha fatto parte dell’equipe che ha scoperto i neuroni specchio, ha scritto libri sulle emozioni (cfr.: “Come funzionano le emozioni”. Il mulino.) e continua le sue ricerche in questo campo.

prof. Giuseppe Musilli

Una risposta a “Le emozioni: come funzionano, come si riconoscono”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *