Chiedi alle emozioni

29 Maggio 2018 Emozioni e identita'

Chiedi alle emozioni

Un’ora di rifornimento emotivo in contatto con noi stessi e con gli altri.

3 eventi di rifornimento emotivo. 8, 9, 10 giugno all’ora del tramonto (dalle 20.00 alle 21.00) sulla terrazza del palazzo della bonifica.

Prenotazione necessaria. Massimo 50 posti.

Alla fine una piccola degustazione gratuita dolce/amara.

Chiedi alle emozioni e loro non ti deluderanno.

 

È il momento del nostro format di rifornimento emotivo. Il rifornimento emotivo è la nostra proposta per un contatto più diretto con le nostre emozioni.

È l’ora del tramonto e mentre il sole ci lascia, mentre il nostro sguardo interroga pigro le isole ponziane dal terrazzo del palazzo della bonifica la luce riflessa sul mare ci mette in contatto con le nostre emozioni.

“Sentire le emozioni”; non c’è modo più attivo per divenirne consapevoli e per farle diventare il motivo conduttore della nostra vita. Creando significati e benessere.

In generale ogni proposta del “Festival delle emozioni”, anche quella più cognitiva e meno laboratoriale, tende a individuare, a nominare, a sentire e a regolare le emozioni. Perché le vie per arrivare alle emozioni nell’homo sapiens sono le più diverse.

Ma in questa proposta specifica, quella del rifornimento emotivo, cerchiamo un esito più diretto e più coinvolgente. Cerchiamo di utilizzare meno la via cognitiva e riflessiva per coltivare le nostre emozioni in maniera più concreta.

Per ottenere questo scopo ci spingiamo ad utilizzare le possibilità che offre l’attenzione al nostro corpo e le grandi risorse offerte dalle attività artistiche.

Il corpo infatti è il teatro delle emozioni. Il corpo mostra e racconta le nostre emozioni. Occorre imparare ad ascoltarlo.

L’arte inoltre è per se stessa emotiva. Teatro, musica, danza, poesia … parlano al nostro sé emotivo. Noi amiamo l’arte perché ci fa piangere, ridere e sognare. Quando ci emozioniamo allora sentiamo che la nostra vita è “piena”, è significativa.

Ecco dunque le 3 proposte di quest’anno: una legata all’attività teatrale (Mimmo De Rosa), una legata al corpo e all’arte (Sandra Pierpaoli) e una terza legata alla musica e al canto (Antonietta Marino).

Prenotatevi e venite a vedere (e a “sentire”).

 

La prenotazione è necessaria perché i posti della terrazza sono limitati. Alla fine una piccola degustazione gratuita “dolce/amara”.

 

I Protagonisti:

8 giugno, ore 20.00, terrazza del palazzo della bonifica: Prof. Mimmo De Rosa, counselor, attore, regista e autore di testi teatrali in “Prove di riso e sorriso.” Giulietta e Romeo travolti con noi da un insolito destino.

9 giugno, ore 20.00, terrazza del palazzo della bonifica: Dott.sa Sandra Pierpaoli in “Come bolle nello spazio”. Come bolle nello spazio è un seminario teorico-esperienziale durante il quale i partecipanti potranno esplorare lo spazio vitale, relazionale, vissuto e creativo, attraverso la percezione e l’espressione di sé, il movimento libero, il disegno, il colore, l’improvvisazione, la narrazione, la rappresentazione e l’incontro con l’altro. Attraverso un processo che prevede l’utilizzo dell’approccio psicocorporeo e del linguaggio analogico, i partecipanti potranno così entrare in contatto con le proprie risorse interne e potenziare la propria creatività.

10 giugno, ore 20.00 terrazza del palazzo della bonifica: Dott.sa Antonietta Marino in “Colori InCanto”. L’intervento, eminentemente esperienziale, avrà come intento quello di contattare elementi nucleari del sentire emotivo, esprimerli con dei segni grafici su un foglio comune, per poi dar loro dei suoni. Invenzione di giochi sonori e armonie improvvisate su cui verrà costruita una melodia comune al gruppo. Le emozioni si raccontano con voce e segno, si mettono in comune e si esprimono in forme d’arte intersecanti e integranti, dando loro una “forma” artistica per poterle condividere nel gruppo.

 

Il Festival

Il Festival delle Emozioni è un’iniziativa culturale e di crescita sociale basata sul pensiero, ormai diffuso nella comunità scientifica mondiale, che le emozioni siano una parte preponderante della personalità individuale e sociale.

Sono le emozioni a guidare ed influenzare ogni scelta personale, sociale, politica ed educativa dell’individuo.

Contatti

Direttore
Prof. Giuseppe Musilli

Un progetto a cura di
Associazione Festival delle Emozioni

  • Indirizzo: Via Roma 48 -  04019 Terracina
  • Tel: +39.0773.727496
Sei qui: Home Blog Emozioni e identita' Chiedi alle emozioni